Relazione al Bilancio 2015


In questa relazione allegata al bilancio 2015 ripercorriamo questo primo anno di attività, cercando di ricavarne spunti e idee per il futuro.

Signori Associati, L’anno 2015 è stato il primo per la nostra Associazione. E’ tempo di bilanci, non solo economici. E’ stata una grande avventura e Vi ringrazio nuovamente per la fiducia concessami. E’ stato per me un grande onore presiedere questa associazione nel primo anno della sua storia.

Il 2015 verrà ricordato nella storia Bitcoin come l’anno del Blocksize debate. La nostra associazione ha cercato di tenersi fuori dalla mischia ma le ripercussioni di questo profondo conflitto interno alla comunità hanno permeato molte delle discussioni e molti di noi hanno preso comunque posizione singolarmente.

Altra cosa rilevante è stata la nascita di Blockchainlab in cui è coinvolto uno dei più importanti membri fondatori di Assob.it e che ne è poi diventato presidente.

Date le finalità di questa nuova fondazione in parziale sovrapposizione con Assob.it ne è sorto un dibattito mirante a chiarire i diversi ambiti di operatività che andiamo a sintetizzare così: Blockchainlab si concentra nella ricerca e nella consulenza sulle tecnologie Blockchain. Assob.it sull’advocacy, sull’evangelizzazione e sulle sinergie tra le diverse ditte aderenti (tra cui la stessa Blockchainlab).

In questa nuova ottica, Assob.it può delegare a terzi preferibilmente associati i suoi ambiziosi progetti di realizzazione, manutenzione di software per DAO e concentrarsi sull’utilizzo di tale software una volta che questo abbia sufficiente grado di maturità.

Per quanto riguarda le spese, quella più rilevante del 2015 è stata la campagna su Facebook denominata: “Situazione Social Media Marketing ASSOBIT”. La campagna è costata 600 euro prelevati dal budget comunicazione il cui responsabile ci ha illustrato i risultati in data 1/12/2015: In 60 giorni di campagna abbiamo ottenuto 1500 Like alla pagina AssoB.it da utenti che poi hanno deciso anche di seguirla. 4424 persone hanno cliccato per raggiungere il sito o sugli articoli che postavamo sulla pagina. Il post in cui invitavamo ad iscriversi e a versare la quota ha raggiunto 2000 click. La campagna è costata meno del 10% del budget totale di AssoB.it e anche se non sembra aver portato nuove iscrizioni ha senza dubbio prodotto consapevolezza sull’Associazione.

Durante l’estate la crescente necessità di una semplificazione delle procedure burocratiche ha portato alla decisione di costituire una call di aggiornamento settimanale in cui le decisioni operative vengono adottate in attesa di essere rattificate dal Consiglio Direttivo successivo. Questa pratica ha portato ad uno snellimento dei processi decisionali ed operativi e la call è anche un ottimo strumento di aggiornamento collettivo.

Menzione d’onore

Tra i vari settori operativi di Assob.it identificabili come settore tecnico, legale, imprenditoriale e di colloquio con le istituzioni e mercati finanziari, la menzione d’onore nel 2015 a parere del presidente la guadagna il settore legale ed in particolare Stefano Capaccioli che con le sue iniziative sul tavolo legale, sul progetto definitorio sul Bitcoin, con i suoi articoli e modelli di denuncia su Cryptolocker (questi ultimi ad opera di Giuseppe Vaciago) ha preso le redini dell’assciazione connotandola principalmente come punto di riferimento per il Bitcoin e le altre Cryptocurrencies in ambito legislativo.

Anche se tale connotazione dell’associazione non era nè prevista nè voluta a priori, troviamo estremamente positivo che nel corso del 2015 e anche in futuro l’associazione si sia connotata e si connoti in base al contributo che i vari settori apportano. La riteniamo una “presa di potere” meritocratica e competitiva e speriamo che in futuro anche il settore tecnico e quello di colloquio con le istituzioni (in cui vantiamo membri molto validi) competano con onore in modo che l’associazione nel suo complesso cresca e continui a svolgere sempre meglio i suoi scopi di informare il pubblico, assistere i membri e dialogare con le istituzioni.

Proponimenti per il nuovo anno:

Nel nuovo anno l’Associazione dovrà dotarsi di membri istituzionali di rilievo e già ad oggi registriamo l’adesione di Sella Lab e la prossima entrata di Deloitte Italia.

Queste adesioni ci auspichiamo siano di ausilio ad un salto di qualità nella rilevanza di iniziative che avremmo intenzione di mettere in campo. Ci poniamo in particolare l’obiettivo di organizzare almeno un evento di rilievo che coinvolga l’industria del Bitcoin in Italia e abbia anche forse un respiro internazionale.

Di seguito provo a fare un brevissimo riassunto non solo di ciò che è stato fatto ma anche di ciò che è stato discusso in quanto parte dell’attività di un’associazione come la nostra il confronto è importante.

Riassunto degli eventi nell’associazione

Febbraio

L’associazione è stata costituita il 18 Febbraio 2015 in Copernico dove stava nascendo il coworking che ci ospita ad oggi in quasi tutte le attività.

Il 22/2 Viene costruito l’ambiente destinato ad ospitare i documenti dell’associazione su Google Drive e si delineano le prime pratiche operative per i versamenti associativi.

Marzo

Il 10/3 L’associazione è registrata ufficialmente.

L’11/3 ottiene il conto corrente in Unicredit dopo che altre banche avevano rifiutato.

Il 15/3 arriva l’invito al primo esperimento di piattaforma associativa.

Il 24/3 marzo ho un incontro in Fineco con il Vicedirettore Fabio Milanesi per parlare di Assob.it

Il 27/3 Giacomo Zucco rilascia intervista in cui cita anche Assob.it Questa intervista doppia a me e a Cimatti, che cita anche AssoB.IT, era stata fatta via mail lunedì: http://www.lindro.it/0-economia/2015-03-25/172012-bankitalia-allassalto-del-bitcoin 20 giorni prima aveva comunque rilasciato un’altra intervista: http://thefielder.net/11/03/2015/bitcoin-e-blockchain-in-italia-nasce-assob-it/

28/3 prima riunione del consiglio direttivo

26/3 Cominciano le prime discussioni su Hangout (poi su Teamspeak) su come impostare la piattaforma DAO per l’associazione

Aprile

21/4 Il presidente intervistato da RAI economia. Grazie al contatto trovato da Federico Pecoraro. Massimo Chiriatti partecipa per supprtare il presidente. http://www.economia.rai.it/articoli/assob-it-lassociazione-per-lo-sviluppo-del-bitcoin-e-della-blockchain/30069/default.aspx#.VUizjBATKVk.twitter

22/4 Si comincia a parlare di Blockchainlab come fondazione accanto ad Assob.it

23/4 Massimo Chiriatti partecipa all’incontro con la Banca dItalia presso la sede del sole 24 ore.

25/3 Primo Consiglio Direttivo.

29/4 si iscrive la prima società Tinkl.it

Maggio

Costituzione chat telegram ossatura dell’associazione.

20/5 Secondo consiglio Direttivo

21/5/2015 Si ha notizia di un fondo in Bitcoin preparato da Azimut. Alcuni membri di Assobit sono coinvolti… Giacomo Zucco> Gian luca fermati un secondo CryptoClub ha giá contatti diretti con Capaccioli, me, Nahum, Casatta e col presidente Domenichini. È colpa mia che non riesco mai ad aggiornarvi tutti in modo completo.

Dario Giudici mi ha gia chiesto 20 volte di iscriversi ad AssoBIT per consulenza su cryptoclub

Partecipazione Assobit al seminario: http://www.radioradicale.it/scheda/442781/seminario-di-studi-dal-titolo-bitcoin-natura-giuridica-profili-economici-rischi Con intervento Capaccioli al minuto 1:48:30 e Stefano Quintarelli al pomeriggio

22/5 Tavolo legale AssoB.it costituito da Stefano Capaccioli

Giugno

15/6 Compendio del presidente sul Blocksize debate e dibattito successivo sulla mailing list.

16/6 Gabriele Domenichini> Ragazzi. State seguendo la saga. Sulla blocksize? Sembra essere roba seria. L’ho anch’io resa sottogamba ma Gavin e Mike stanno andando avanti come se non ci fosse un domani e il brutto é che se continuano il domani non c’é.

23/6 Proposta di Stefano Capaccioli di creazione di una pagina informativa Cryptolocker.

30/6/2015 Proposta definitoria del Bitcoin da Parte del tavolo legale lanciato da Stefano Capaccioli

Luglio

1 Luglio Stefano Capaccioli, forse ispirato da un divertissment sulla definizione di Bitcoin, pubblica un documento definitorio del fenomeno con attenzione agli aspetti legali https://groups.google.com/forum/#!topic/assobit/UUKroco03SQ. Primi di luglio: Discussione su Telegram sulla definizione di Bitcoin Stefano Capaccioli tra i promotori più attivi Nel frattempo Stefano Pepe viene intervistato sulla 7

Il 3 Luglio Riccardo Casatta annuncia di aver sviluppato un un sito: eternitywall.it (é già un successo). Braintree gli nega il pagamento con carta di credito perché “il business model non é chiaro”. Aggiornamenti? Il sito verrà citato ad esempio da Coindesk http://www.coindesk.com/opinion-why-bitcoin-should-embrace-stupidity/ Verso il 4 luglio Nasce una “corrente” che vuole Assob.it in prima linea a sostenere il Bitcoin con una serie di articoli (la corrente sta prendendo forma)

7/7 il sito è online. Scoppia il caso Blockchainlab. Si mette in discussione la compatibilità di Giacomo Zucco come vicepresidente Assob.it e fondatore Blockchainlab

7/7 Bravo Guido! http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Grecia-il-bitcoin-non-pu-essere-alternativa-85d8a1bc-46e0-41c6-ba9a-b7f3279a9f9f.html

7/7 Perplessità sorgono sulla creazione della fondazione Blockchainlab e sul ruolo che il nostro segretario Giacomo Zucco ha all’interno di essa. Il dibattito infiamma e sfocia in un post di spiegazione di Giacomo e in un intervento a viva voce in teleconferenza proposto da Guidio Baroncini Turricchia Emerge anche una proposta di “scrum” settimanale che poi sarà raccolta da me e da Giacomo verso l’11 di agosto con l’incontro settimanale su teamspeack

8/7 Alcuni membri sollevano questioni di compatibilità con la neonata Blockchainlab il cui presidente è vicepresidente dell’associazione

14/7 Giacomo Zucco chiarisce le finalità di Blockchainlab in una call con tutti i membri dell’associazione

9/7 Scoppia il caso Cryptolocker e l’indagine su coinbit.

10/7 Stefano Quintarelli segnala la presenza di malaware nel codice di Hacking team per il furto dei bitcoin dai Pc infettati. Chiede se é possibile analizzare il codice su github per confermare ed eventualmente segnalare. Il software era effettivamente in grado di recuperare il file wallet.dat dai PC infettati. Massimo Chiriatti pubblica uno dei suoi articoli più riusciti “ i problemi economici risolti da Satoshi Nakamoto”

Il 13/7 il team di Holytransaction.com traduce in Inglese l’articolo di Massimo e lo posta sul sito. L’istancabile Stefano Capaccioli convoca un tavolo legale per la stesura di una pagina informativa sul fenomeno.

il 24/7 l’Indro pubblica un bell’articolo di Guido Baroncini Turricchia: “Bitcoin ovvero come sganciarsi dalle banche”

28/7 Robocoin Italia entra in Confindustria Digitale. Federico é molto fiero e dice che abbiamo aperto un “canale” per nuove adesioni di start up in seno a Confindustria, facendo di Robocoin Italia e di tutto il mondo Bitcoin in Italia un importante precedente per Confindustria Gianluca Comandini Ci informa di essere stato coinvolto suo malgrado in una truffa internazionale di grosse dimensioni e ci avverte di stare alla larga da mymoneyex punto com. Siamo con Te Gianluca.

Agosto

Il 1 agosto Massimi Chiriatti colpisce ancora http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2015/08/01/con-i-bitcoin-il-tempo-non-e-piu-denaro/

il 3 agosto Antonio Patuelli (Presidente ABI) pubblica un articolo sul Resto Del Carlino sul Bitcoin. L’associazione si mobilita per la risposta. Stefano Capaccioli é fulmineo e publica una risposta aperta alla modifica di tutti gli associati.

Il 4 agosto Manda la risposta al Carlino Spunta l’articolo alla “Request for Comment” dell’Esma scritto da Raffaele Mauro. Coindesk ci scrive sopra un articolo.

il 7 Agosto Holytransaction traduce l’articolo di Massimo Chiriatti e Don Tapscott ritwitta e aggiunge ai preferiti.

A metà agosto il presidente e il vicepresidente si incontrano a Milano e nasce l’idea di far ruotare l’organizzazione attorno a una chiamata settimanale col vicepresidente in cui ci si sente e si prendono decisioni amnche operative che poi vengono ratificate dal Comitato Direttivo.

Il 18 agosto avviene la prima chiamata su Teamspeak (lo Scrum auspicato da Stefano Pepe). Si ripeterà tutti i martedì alle 15:00 server 46.19.32:45878 canale assob.it Emerge la necessità (sollevata da Gianluca Comadini) di una maggiore visibilità su Facebook dell’Associazione. Gli verrà aassegnato parte del budget di Massimo per la comunicazione. Il progetto è “Situazione Social Media Marketing ASSOBIT”

20 agosto Giorgio Mazzoli attira l’attenzione di tutti su alcune particolarità di XT che renderebbe le transazioni meno anonime minando parte della possibilità del client Bitcoin di lavorare con/sulla rete TOR. Il dibattito é ancora aperto ma la posizione comune é che l’associazione si ponga al fianco della privacy dell’individuo e delle sue transazioni finanziarie

25 Agosto. Viene creata da Stefano Pepe una form che servirà per segnalare gli articoli da mettere su sito.

27 agosto la prima Assemblea Dei Soci Assob.it viene fissata per il 16 ottobre al Centro Copernico di Milano.

Da un’idea mia e di Giacomo (Zucco) sviluppata l’11 di agosto comincia la realizzazione di una pagina del sito assob.it dedicata ai contributi che gli associati hanno lasciato in giro per il Web e fuori. L’idea é di esaltare e spingere i loro scritti e ricavarne lustro come associazione. La pagina é in corso di realizzazione grazie anche a una form messa a punto da Stefano Pepe dove segnalare i contributi (https://goo.gl/a09Hiz).

Settembre

1/9 Va in edicola l’articolo di Massimo Chiriatti e Stefano Capaccioli su fisco e Bitcoin. E’ lo spartiacque tra l’oscurità e la luce. Stefano Vaciago prepara i moduli di denuncia per i Cryptolocker: “MODALITA’ OPERATIVE E CONSIGLI PRATICI DA SEGUIRE IN CASO IL PROPRIO DISPOSITIVO VENGA INFETTATO DA UN CRYPTOLOCKER - PERSONA GIURIDICA “

16/9 Prima assemblea dei soci AssoB.it

22/9 Cominciano a emergere alcuni limiti del sito web. Il comitato direttivo è nervoso.

17/11 Conferenza in Luiss Persidente più Gian Luca Comandini Membro fondatore

25/11 Intervista di Massimo Chiriatti a Ferdinando Ametrano.

Dicembre

Un giorno a pranzo Gabriele Domenichini Lawrence Nahum e Giacomo Zucco parlano di come sarebbe necessario rendere più partecipativo il sito web. Il presidente dice:”sarebbe stupendo averlo con git” e Lawrence dice: “con github pages puoi fare un sito dal tuo repository github”. Il presidente torna a casa e ci prova. In un mese e 5 giorni di lavoro il nuovo sito collaborativo è online.

Gabriele Domenichini Presidente AssoB.it