Rendiconto Assobit 2015 e Nota


Rendiconto dell’Associazione ASSOB.it comprensiva di Nota al 31.12.2015.

ASSOCIAZIONE DELLE IMPRESE ATTIVE NELLA TECNOLOGIE BLOCKCHAIN IN ITALIA

ASSOB.IT Sede in 00153 Roma (RM) - Via Aurelio Saliceti 10. C.F. 97833190586 Relazione al Rendiconto al 31 dicembre 2015

Gentili Associati,

al 31.12.2015 si chiude il primo anno dell’associazione Assob.it. L’associazione è stata costituita il 22.02.2015 e conta 37 associati a fine dell’anno.

In questo primo anno Assob.it ha iniziato a muoversi per realizzare i propri scopi sociali che sono di promuovere la più ampia diffusione della tecnologia Blockchain e di rappresentare gli interessi e le istanze di tutti i soggetti che svolgano le attività:

  • di sviluppo e/o produzione e/o distribuzione e/o commercializzazione in ogni forma di software o sistemi/reti informatici/informatiche basati/e sulla tecnologia Blockchain o altri protocolli analoghi o similari ovvero hardware o macchinari funzionali all’impiego della medesima tecnologia;
  • aventi ad oggetto lo svolgimento di servizi comunque connessi ai possibili impieghi della tecnologia Blockchain o di altri protocolli analoghi o similari, inclusi i servizi di deposito fiduciario, di gestione di wallet, di cambio e/o compravendita di criptovalute e similari;
  • di studio e ricerca sulla tecnologia Blockchain o altri protocolli analoghi o similari e le relative applicazioni;
  • di consulenza e/o formazione, anche in ambito tecnico, economico, commerciale, giuridico e/o fiscale, in relazione ai possibili impieghi della tecnologia Blockchain o di altri protocolli analoghi o similari.

Il Consiglio Direttivo ha operato in tal senso attraverso partecipazione e messa in comune di una serie di esperienze volte al raggiungimento dell’obiettivo comune, cercando di discutere e condividere idee e suggerimenti attraverso quattro canali:

  1. Mailing List su GoogleGroups
  2. Chat di Telegram
  3. Call del martedì (via HangOut)
  4. Sito su GitHub

Dette forme rendono l’associazione trasparente al suo interno e totalmente collaborativa. Si rimanda alla cronistoria del Presidente per comprendere le attività svolte e si presenta di seguito il

RENDICONTO AL 31.12.2015

Entrate Euro Bitcoin Euro Totale
Quote Associative 6.509,16 11,11327981 -
Giro BTC2EUR 2.258,92 9,20000000 -
Interessi Attivi 11,03   -
Totale Entrate 8.779,11 1,91327981 9.277,59
Uscite Euro Bitcoin Euro Totale
Spese Per Servizi 842,29   842,29
Imposte e Tasse 296,00   296,00
Oneri Bancari 152,60   152,60
Totale Spese 1,290,89   1,290,89
  Euro Bitcoin Euro Totale
Avanzo di Gestione € 7.488,22   € 7.488,22

Le quote versate sono state 37, di cui 10 versate in bitcoin, di cui 8 convertite in euro e versate.

L’Exchanger utilizzato è TheRockTrading (https://www.therocktrading.com/) tale per cui le valutazioni sono riferite a quel mercato.

Un primo problema del bitcoin è l’assenza di un sistema di rilevazione ufficiale ma la rilevazione in ogni singolo mercato con possibilità di arbitraggio.

Ogni mercato risponde alla sua logica, alla sua liquidità, alla sua domanda e offerta con l’unica uniformità derivante dal valore scambiato, il bitcoin.

Alcuni siti internet forniscono quotazioni ufficiose di mercato, facendo medie sulla quali però non esiste consenso visto che vengono standardizzate le quotazioni dei singoli mercati senza che questo comporti condivisione.

Le valutazioni restano quindi legate al mercato su cui vengono scambiati i bitcoin, valutazioni che però possono non essere significative per l’estrema variabilità anche all’interno dello stesso giorno (es. BitStamp in USD).

Average Price da bitcoinaverage.com

Ad esempio la valutazione (presa dal sito www.bitcoinavarage.com).

Data for USD and EUR weighted average (2016-03-07)

exchange Vol. % volume ฿ last price
Bitfinex 25.98% 14,306.94 410.40 $
OKCoin.com 19.22% 10,585.77 410.76 $
Coinbase 13.00% 7,160.49 408.91 $
Bitstamp 9.49% 5,227.37 410.49 $
Gatecoin 5.85% 3,220.95 411.67 $
itBit 5.43% 2,987.94 410.50 $
CEX.IO 4.01% 2,209.39 416.20 $
Kraken 2.36% 1,301.77 408.49 $
LocalBitcoins 1.64% 905.13 477.12 $
Loyalbit 0.15% 80.05 407.59 $
Independent Reserve 0.09% 47.48 416.16 $
QuadrigaCX 0.06% 32.05 414.00 $
Rock Trading 0.05% 26.62 409.36 $
Bitex.la 0.03% 14.37 405.26 $
BitKonan <0.01% 0.03 409.00 $
BitQuick <0.01% 0.80 452.07 $
CampBX <0.01% 1.21 408.00 $
Hitbtc <0.01% 2.67 418.01 $
exchange Vol. % volume ฿ last price
Kraken 53.19% 8,849.41 373.10 €
Gatecoin 28.94% 4,815.47 374.07 €
Bitcoin.de 3.55% 589.81 374.51 €
Bitonic 1.86% 310.06 371.54 €
Hitbtc 1.69% 281.34 395.37 €
BTCGreece 1.68% 280.28 392.92 €
Paymium 1.42% 235.91 373.50 €
Rock Trading 1.28% 213.69 372.42 €
itBit 1.24% 207.04 374.12 €
LocalBitcoins 0.61% 101.08 378.81 €
Coinmate 0.60% 99.07 373.85 €
BTC-e 0.23% 37.48 376.00 €
CleverCoin 0.13% 22.22 378.93 €
BitBay 0.03% 4.43 372.00 €
Bittylicious 0.02% 3.07 405.72 €
CCEDK <0.01% 0.00 414.50 €

Come è di immediata intuizione i dati assumeranno certezza nell’unità di conto euro solo nel momento in cui vi è la manifestazione numeraria nella moneta di conto.

Average Price da bitcoinaverage.com

Il prezzo è instabile anche se standardizzato ed anche la variazione giornaliera è elevata rendendo difficile l’indicazione di un valore di riferimento.

Vi sono vari siti che forniscono informazioni in merito ai prezzi e alle variazioni.

Ai fini dell’associazione assumerà rilievo il valore di scambio a transazione e per quelli ancora di proprietà il valore di carico valorizzati al valore normale (quota associativa pagata).

Per informazioni si rimanda a siti specifici quali www.bitcoincharts.com e www.blockchain.info.

Sulla base di ciò si indica le quote associative versate in bitcoin con la valorizzazione in euro al momento dell’incasso.

Data BTC BTC/EUR
24/02/2015 1,22414572 € 204,22
24/02/2015 1,2 € 208,33
24/02/2015 1,2 € 208,33
25/02/2015 1,18186546 € 211,53
25/02/2015 1,2077 € 207,01
25/02/2015 1,18916087 € 210,23
27/02/2015 1,104 € 226,45
16/03/2015 0,8976983 € 278,49
18/03/2015 0,92400946 € 270,56
18/03/2015 0,9847 € 253,88

Un secondo problema è l’inquadramento giuridico contabile del bitcoin: lo possiamo definire quale rappresentazione digitale di valore1 , decentralizzata2, basata sul peer-to-peer3 , su una blockchain4 condivisa il cui trasferimento è basato sulla crittografia e le cui regole di emissione sono basate su un Algoritmo Open Source5.

Le criptovalute e i bitcoin vengono percepite come moneta, valuta, titoli, diritti di baratto, sistema di pagamento, commodity e merce perché è quella la nostra classificazione basata sull’esperienza.

Fino a che la dogmatica non crei una nuova classificazione si deve giungere necessariamente ad un atteggiamento pragmatico volto ad individuare le caratteristiche rilevanti in ogni sistema di analisi e inquadrare la criptovaluta nella maniera più consona al punto di osservazione e al suo comportamento in quel momento ed in quel sistema, nella consapevolezza della visione parziale.

Nel caso in questione, essendo la contabilità si un’associazione senza fini di lucro, il principio fondamentale è la cassa tale per cui viene presentato il bitcoin quale strumento finanziario ed indicato per il costo di acquisto (฿1,91327981) al netto delle fee per euro 498,48.

DETTAGLIO DI ALCUNE VOCI

Si presenta il dettaglio di alcune voci: Le Spese per Servizi per € 842,29 afferiscono a spese per registrazione dominio internet (€ 115,29), rimborso spese di viaggio (€ 127,00) e spese per social marketing (€ 600,00), mentre le imposte e tasse (€ 296,00) si riferiscono alla registrazione dell’Atto Costitutivo.

SITUAZIONE PATRIMONIALE

La situazione patrimoniale al 31.12.2015 è la seguente.

       
Conto Corrente € 7,488,22 1,91327981 € 7.986,70
Fondo Dotazione     7.986,70

Note:

  1. Rappresentazione di una quantità non emessa da autorità (centrale o pubblica), non necessariamente collegata a moneta a corso legale che può essere usata come mezzo di scambio o trasferita, immagazzinata o commercializzata elettronicamente. 

  2. Sistema basato sull’assenza di un emittente, di un amministratore ovvero di un gruppo di controllo e su filosofia “open source”. 

  3. Rete che non possiede nodi gerarchizzati sotto forma di client o server fissi, ma un numero di nodi equivalenti che possono fungere sia da client che da server verso gli altri nodi della rete ed ognuno in grado di avviare ovvero completare una transazione. 

  4. Registro distribuito incrementale delle transazioni, liberamente accessibile e basato sul consenso decentralizzato. 

  5. Programma informatico aperto e pubblico che contiene un numero determinato e finito di istruzioni per la realizzazione del sistema.